Gli esaltatori di sapidità rendono il cibo gustoso, ma lasciano il corpo senza i nutrienti necessari

Se dovessimo eliminare gli esaltatori dagli alimenti trasformati, la domanda è se avrebbero un buon sapore per noi

Si trovano nei prodotti a base di carne e negli snack Foto: Shutterstock

Gli esaltatori di sapidità, in quanto prodotto strategico di buona parte dell’industria alimentare, comprese alcune catene di “fast food”, sono molto spesso contenuti nei prodotti trasformati industrialmente.

Anche alcuni ristoranti li usano

Alcuni ristoranti li utilizzano anche per la preparazione patatine fritte, salse, hamburger e altri pasti. Fanno ottenere quasi ogni cibo gusto riccoe come funzionano e come influenzano il nostro organismo abbiamo parlato il tecnologo alimentare Miroslav Otašević.

Perché è difficile resistergli?

Secondo lui, la maggior parte di loro è presente prodotti a base di carnead esempio patè e hot dogPoi snack, piatti prontiPiace zuppa da un sacchetto.

– Agiscono gli esaltatori di sapidità recettori nel cervello, provocando alcune reazioni chimiche grazie alle quali percepiamo il cibo come molto saporitotanto che lei difficile resistere. Il loro ruolo è sfidare una sensazione piacevolecioè l’effetto piaceri mentre consumi un determinato prodotto. Per questo motivo, il ns il cervello è felice di accettare cibi come questo, indipendentemente dal loro valore nutrizionale – dice Miroslav Otašević Per eClinic.

Sarebbe insipido senza di loro

Anche se si chiama “potenziatori”il che impone il presupposto che loro, Otašević, sottolineano solo ulteriormente il gusto esistente mette in dubbio il gusto di questi alimenti se da essi si dovesse “estrarre” un esaltatore.

Se dovessimo eliminare gli esaltatori dagli alimenti trasformati, la domanda è se avrebbero un buon sapore per noi e lo compreremmo. Gusto di molti prodotti senza di loro sarebbe abbastanza più debole, e alcuni anche insipido – lui spiega.
Queste sostanze, dice, agiscono sui recettori nel nostro cervellocausando cerebrale reazioni chimiche che rendono il cibo delizioso.

– A causa del modo in cui si comportano, ad alcuni prodotti è difficile resistere. Il nostro cervello ricorda sensazioni quando si consumano tali prodotti, che sono così tanti intensoche possiamo letteralmente “salire” su di loro – dice Otašević.

È difficile liberarsene

Aggiunge sì organismo spesso non è così “contento” dell’assunzione di questi alimenti come lo è il nostro cervello. Secondo lui, se dopo un consumo prolungato il cibo che contiene amplificatori salire sulla bilancia o fare un esame del sangue ci accorgeremo che non è così.

Otašević sottolinea il danno derivante dall’uso frequente di prodotti contenenti queste sostanze chimicheparticolarmente nei bambini.
– Se consumiamo spesso prodotti che contengono esaltatori di sapidità, esiste quindi la possibilità che gli alimenti che non li contengano frutta, verdura e cerealidiventare insapore. Ciò vale soprattutto per bambini. Quelli che sono abituati hot dog, patè e altri cibi “troppo gustosi” per i bambiniè molto difficile svezzarli – dice il tecnologo alimentare.

Vale a dire, il cervello si è abituato a un certo tipo sensazioni intenseche altri alimenti non causeranno.

Perché i produttori utilizzano i booster

Sul motivo dell’impiego di questi mezzi nel processo di produzione Otašević si veda tra l’altro anche in fattore economico.
– Utilizzo di esaltatori di sapidità costa al produttore molto meno rispetto ad una materia prima di qualità E sopperisce alla sua mancanza in un prodotto alimentare, a gusto, odore e aroma sono la nostra misura di qualità cibo. In natura mangiamo ciò che ci piace, è un indicatore per noi nutrizione. In questo modo gli esaltatori di sapidità in una certa misura “ingannano” il nostro organismocreando l’illusione che ciò che mangiamo perché è gustoso ci faccia anche bene – spiega.

Anche un potenziatore è pericoloso

Sebbene non classificato come additivo, l’esaltatore di sapidità più comune è il sale da cucina. Il più famoso tra loro è glutammato monosodicoovvero, come è corretto, glutammato monosodico

Glutammato monosodico porta un’etichetta E621ed è anche noto come MSG. Rappresenta sale cristallino di sodio e acido glutammico prodotto artificialmente. Nelle dichiarazioni può anche essere contrassegnato come estratto di lievito O proteine ​​di soia idrolizzate – dice Otašević e spiega che la ragione di ciò è probabile tentativo di insabbiamento della presenza di questo ingrediente nei prodotti, perché lo è in cattiva reputazione.
– Soprannominato i “assassino silenzioso”secondo alcuni autori, questo ingrediente è legato all’aspetto di alcuni malattiePiace Il morbo di Alzheimer, asma bronchiale, iperattivitàPoi depressione E squilibrio ormonale – dice Otašević.

Tuttavia, queste ipotesi non sono state confermate ufficialmente.

Occultamento di scarsa qualità

Secondo il tecnologo, un altro motivo per l’uso di questi ingredienti nell’industria alimentare è nascondendo la scarsa qualità nutrizionale del prodotto.
Nutrienti di base che fanno parte di questi prodotti non sono equilibrati. Alcuni prodotti ne contengono una percentuale molto elevata grassialcuni lo sono con una grande quantità sale, zucchero… Mentre il nostro il cervello registra come desiderabilegrazie all’effetto ottenuto dagli esaltatori di sapidità, il ns non fanno bene al corpo. Il motivo è che dopo il pasto ci troviamo in un fast food presto affamato, è proprio di questo che si tratta. Vale a dire, consumando questo alimento non forniamo al corpo nulla di essenziale e continua a mandare segnali che ha bisogno di nutrienti – spiega Otašević.

Rating
( No ratings yet )
Loading...
Giardino